Le mie ricette

Crepes dolce.

Volete iniziare bene la giornata con dolcezza ?
Ecco la ricetta che fa per voi !!!!!!!!
Ingredienti :
100g di farina
30g di zucchero di canna o raffinato
250ml di latte vegetale di riso o come piace a voi
un pizzico di sale e se volete un pizzico di cannella
Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola e amalgamate con la frusta a mano o elettrica, lasciate pi riposare il composto per 5 minuti, il tempo di un caffe’ !!
Scaldate una padella antiaderente,una volta calda versate a piccole dosi il composto, avrete così circa 4 crepes, appena i bordi iniziano a staccarsi potete girare e far cuocere l’altro lato, il gioco è fatto !!!!! Non vi resta che farcire come volete le vostre crepes, io ho usato la crema di nocciole e spolverizzato con zucchero a velo !
Buon appetito amici !!!!!!  

Polpettone di ceci e patate al forno

Patate al forno 
Per una porzione
1 patata grande;
1 cipolla rossa;
Origano;
Sale;🧂
Pepe;
2 chicchiai olio extra vergine di oliva.
Tagliate a cubetti la patata, tagliate la cipolla a rondelle non troppo sottili, mettete in una teglia antiaderente, sale, pepe e origano secondo i vostri gusti, condite con i due cucchiai d’olio, infornate 200 gradi per circa 20 minuti secondo il tipo di forno..
Vi assicuro sono buonissssssime !!!!!
Per il polpettone :
1 barattolo di ceci ;
2 cucchiai di amido di mais;
1 cucchiaio di capperi ;
1 cucchiaio di pomodori secchi;
1 cucchiaio di olive
1 cucchiaino di salsa di soia
1 cucchiaino di Tahina
2 o 3 cucchiai di olio
Facilissimo 
 mettete tutto nel mix, una volta ridotto a una poltiglia mettetelo nella carta forno e formate un salame, chiudete a caramella e a sua volta avvolgetelo nella stagnola chiudendo sempre a caramella.
Immergete il salame in acqua bollente e fate cuocere circa 20 minuti, fatelo raffreddare e poi via in frigo per tutta la notte!!!!!
Prima di servire toglietelo dal frigo circa 20 minuti prima e una volta tagliato a fette decorate con olive o ciò che più vi garba ️



Torta di Carote


250g di carote;
150g di farina;
59g di farina di riso;
80g di zucchero raffinato o di canna;
75g di olio di girasole;
50g di mandorle;
75g di latte di riso;
1 bustina di lievito per dolci;
Zucchero a velo per decorare.

Tostate le mandorle in una pentola per circa cinque minuti, quindi tritatele in un mixer.

Lavate e pelate le carote, unitele all’olio di girasole
 e frullate il tutto. 
Trasferite il composto in una ciotola e aggiungere le mandorle tritate.

Versate lo zucchero, mescolate bene per farlo amalgamare al resto degli ingredienti, poi incorporate la farina 00 e il lievito.
Ricordate di setacciare la farina prima di aggiungerla al composto, evitate così la formazione di grumi.

Versate il latte di riso, che vi permetterà di ammorbidire l’impasto, e per ultimo farina di riso. Mescolate ancora un po’ e il gioco è fatto 

Prendete una tortiera di diametro di 20 cm. Infarinate e oliate il fondo e i bordi per poi versare al suo interno l’impasto.
Mettete in forno preriscaldato e lasciate cuocere per circa 30 minuti a 180°.
Una volta cotta, togliete dal forno e lasciate raffreddare, una spolverata di zucchero a velo e la torta di carote 🥕 è pronta per essere gustata!! Buon appetito !!!! 

Pesto Vegano

1 mazzetto di basilico ️
2/3 cucchiai olio di oliva extravergine
2 cucchiai di grattugiato Gondino o altro
Un pizzico di sale
1 busta da 15g di pinoli
1/2 di spicchio d’aglio a piacere 
Per i puristi il mortaio è indispensabile altrimenti…. mettere nel mix le foglie di basilico lavate e asciugate, i pinoli e il grattugiato (aglio se volete) mentre viene tritato tutto aggiungete l’olio in base alla quantità di basilico che avete messo, aggiustate di sale, se volete potete anche aggiungere dei pomodori secchi perché no’ 
Il pesto una volta messo nel barattolo di vetro dura 3/4 giorni ma deve sempre essere coperto dall’olio. Se è molto denso non importa, potete stemperarli con l’acqua di cottura della pasta 
Buon appetito 
Se volete mi trovate su Instagram
@ vegana_per_caso

Fusilli con melanzane e olive

Lo so lo so non sono di stagione le melanzane, però sono tanto buone 
Allora che ne dite ricetta ???? 
Per 2 persone
200g di fusilli
1/2 melanzana
1 cucchiaio di olive taggiasche
1 cucchiaio di pomodori secchi
1 cucchiaino di capperi
1/2 scalogno
Olio extra vergine d’oliva qb
1/2 spicchio d’aglio
Procediamo !!!! 
Togliete la pelle alla melanzana e tagliate a dadini, in una padella fate rosolare l’aglio in un po’ d’olio, mettete nella padella la melanzana, pomodori secchi, capperi e scalogno, una volta che la melanzana si è cotta passate tutto al mix con un cucchiaio di acqua di cottura della pasta.
Avrete formato così una cremina, condite la pasta e aggiungete le olive
Buon appetito 

Focaccia soffice con pomodori.ni

Ingredienti per 6 persone :
250g di farina
250g di semola
150g di patate
300ml d’acqua
1/2 cucchiaino di sale
4 cucchiai di olio d’oliva
15g di lievito di birra
250g di pomodorini
origano
sale
Come si procede :
In una ciotola mettete in una ciotola le due farine, mescolate e fate un buco al centro, inserite la patata bollita e poi 100ml d’acqua a temperatura ambiente con il lievito sciolto dentro, aggiungete 4 cucciai di olio d’oliva, e man mano il resto dell’acqua ,l’impasto risulterà molto morbido e un pò appiccicoso, coprite la ciotola con un panno e in un luogo non freddo fate lievitare per circa 3 ore. Una volta lievitato disponetelo in una teglia rotonda unta d’olio, nel mentre avrete tagliato i pomodorini a metà, metteteli sulla pizza spingendoli nell’impasto, come da figura, cospargete di sale e origano poi un pò d’olio, lasciate riposare per altri 45 minuti, poi in forno preriscaldato a 200 gradi per circa 20/30 minuti
buon appetitoooooooo


Crackers curcuma e semi di chia

Ingredienti :
300g di farina
5g di sale
130ml d’acqua
70ml di olio extra vergine d’oliva
1 cucchiaio di curcuma in polvere
1 cucchiaio di semi di chia
Come si procede :
In una ciotola mettete farina, curcuma, sale e semi di chia, aggiungete l’olio e iniziate ad amalgamare, piano piano aggiungete l’acqua, iniziate a impastare e mettete il composto sul piano di lavoro. Continuate a lavorare l’impasto per circa 5 minuti, una volta che risulta liscio ed elastico fate riposare 10 minuti. Trascorso il tempo di riposo iniziate a spianare con un mattarello , trasferire su una teglia con carta forno e incidete tanti quadratini con la rondella tagliapasta dentata.
Cuocete in forno già caldo a 180 gradi per circa 15 minuti in base allo spessore della sfoglia che non deve essere più di 3/4 mm. Buon appetito !!!!!!!!!!!!

Burger di ceci e olive

Ingredienti
1 barattolo di ceci
2 cucchiai di olive tritate verdi o nere
1 cucchiaino di origano
4 cucchiai di pan grattato
1 patata media lessa e schiacciata
Sale e pepe
Olio extra vergine d’oliva
Come si procede !!!!!
Mixate i ceci sgocciolati dalla loro acqua ( se sono in barattolo di vetro tenete l’acquafaba per altre ricette )
Una volta diventati quasi cremosi metteteli in una ciotola e aggiungete, la patata schiacciata, le olive tritate, origano e pangrattato fino a che l’impasto diventa modellabile, aggiustate poi di sale e pepe.
Formate dei burger, io li ho passato prima in forno a 180 gradi per 10 minuti e poi in padella con un po’ di olio per fare la crosticina, ma si possono cuocere anche solo in forno.
Buon appetito !!!!!! 

Focaccia tipo Genovese

Focaccia tipo Genovese
Ingredienti:
300g farina Manitoba
20g olio extra vergine di oliva
190 g Acqua temperatura ambiente
18g di lievito di birra o 8g lievito disidratato
1 cucchiaino di zucchero
8g di sale
Per la salamoia
2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
2 cucchiai d’acqua
Sale qb
Come si procede
Fate sciogliere in una ciotola grande il lievito in 90g d’acqua e lo zucchero, versate poi l’olio e il resto dell’acqua, iniziate a versare la farina mescolando, aggiungete il sale, l’impasto deve risultare liscio e molto molto morbido. Coprente con un panno e fate riposare in un luogo caldo e asciutto almeno per 2/3 ore.
Una volta lievitato stendete sulla teglia da forno foderata da carta forno leggermente unta, una volta stesa con i polpastrelli pigiate un pochino finché restino dei solchi, a questo punto con un pennello da cucina o un cucchiaio versate sulla focaccia la salamoia. Lasciate ora riposare ancora per 1 ora.
Preriscaldate il forno a 200 gradi e fate cuocere per circa 15 minuti, deve dorare in superficie come da foto
Buon appetito!!!! Ah io la mangio anche a colazione con il cappuccino ( vegetale) come tradizione Genovese insegna

Gnocchi di patate Vegani ticolore

Ingredienti x 2 persone
500g di patate ( se sono un po’ vecchiotte meglio ) 🥔
120g di farina ( per la farina regolatevi in base al tipo di patata)
Sale qb🧂
Semola rimacinata
Noce moscata
Come si procede :
Fate cuocere le patate con la buccia, potete scegliere se bollite al forno o al vapore, in base al tipo di cottura variera’ la quantità di farina.
Una volta cotte schiacciate con lo schiacciapatate, io le schiaccio con la buccia perché comunque rimane nello schiacciapatate e non vi ustionate le dita per sbucciarle, provare per credere 
Fate intiepidire un po’, mettete sul piano di lavoro e aggiungete sale,noce moscata e poco a poco la Farina (anche di ceci se volete ) fino a che non risulterà un impasto liscio e leggermente elastico. Non lavorare troppo l’impasto perché più si lavora più si sviluppa il glutine e risultano duri dopo la cottura.
Con l’impasto ottenuto formate dei piccoli filoncini e tagliate pezzetti di circa 2 centimetri. Poggiateli su un vassoio con un po’ di semola così non si attaccano.
Cuocete in acqua salata bollente fino a che non salgono in superficie, poi scolate e condite, io ho fatto un piatto tricolore con pomodoro basilico e grattugiato vegetale, un po’ di patriottismo in questo momento ci sta 
Buon appetito!!!!!

Torta margherita con Acquafaba


200 gr zucchero di canna 
scorza di un limone bio e ben lavato 
80 gr fecola di patate
270 gr farina
1 bustina lievito per dolci
90 gr olio di semi o di girasole 
250 gr latte di soia o di riso 🥛
180g aquafaba
Vaniglia o estratto o in bustina
Zucchero a velo per decorare
Come si procede
Versate tutti gli a parte l’acquafaba in una ciotola grande, mescolate con una frusta anche elettrica, una volta che il composto risulta liscio e molto cremoso montate a parte in una ciotola l’acquafaba, ci vorranno circa 4 minuti per montarla a neve ferma, a questo punto incorporatela nel composto appena preparato, fate attenzione incorporatela mescolando dolcemente dal alto al basso. Una volta che i due composti saranno miscelati versate in una tortiera foderata di carta forno. Mettete a cuocere in forno pre riscaldato a 180 gradi per circa 40/45 minuti, una volta cotta lasciate freddare nel forno, servite con una spolverata di zucchero a velo
Buon appetito !!!!! 
Se volete mi trovate su Instagram

@vegana_per_caso










Zuppa di fagioli e rosmarino con maltagliati fatti in casa

Ingredienti :
1 barattolo di fagioli cannellini o secchi
1/2 cipolla rossa
1 pomodoro 
1 bicchiere di passata di pomodoro🥫
Olio extra vergine d’oliva 
Sale 🧂
Pepe
Rosmarino
Basilico 
Maltagliati fatti in casa ( farina anche integrale acqua e sale )
Come si procede :
In una pentola abbastanza alta mettete l’olio e la cipolla rossa tagliata a tocchetti, una volta imbiondita aggiungete i fagioli io ho usato quelli secchi in ammollo per una notte, una volta fatti insaporire aggiungete il pomodoro pelato e privo di semi tagliato a tocchetti. Versate ora il bicchiere di passata di pomodoro e qualche fogliolina di basilico. Aggiustate di sale e pepe. Continuate la cottura per 15 minuti e aggiungete due o tre bicchieri d’acqua calda o brodo vegetale, continuate la cottura, deve risultare tutto molto liquido perché i maltagliati verranno cotti nei fagioli.
Una volta cotti i fagioli aggiungete i maltagliati ( mi raccomando che ci sia abbastanza acqua di cottura )
Una volta cotti aggiungete a fuoco spento il rosmarino sminuzzato, in questo modo manterrà il suo sapore e profumo.
Potete poi a vostro piacimento aggiungere ancora un filo d’olio e del grattugiato vegetale
Buon appetito!!!!! 
Se volete potete seguirmi anche su Instagram
@vegana_per_caso


Spaghetti con crema di zucchine e zafferano

Ingredienti x 2 persone
1 zucchina 🥒
1 scalogno o 1/2 cipolla🧅
Olio extra vergine d’oliva 
Acqua di cottura 
Zafferano
Basilico
Sale🧂
Pepe
Grattugiato vegano
Come si procede 
Mettete in una padella ( abbastanza larga da poter poi mantecare la pasta ) un filo d’olio, fate scaldare e aggiungete lo scalogno o cipolla tagliati finemente, appena imbiondisce versate la zucchina tagliata a rondelle ( cuoce prima ) aggiungete sale, pepe e fate cuocere versando un po’ d’acqua ( va bene quella che userete per far cuocere gli spaghetti)
Una volta cotta la zucchina fate sciogliere in due dita d’acqua calda lo zafferano, versate poi il liquido nelle zucchine e aggiungete una foglia di basilico.
Mettete le zucchine cotte in un mix e frullate, deve risultare una crema. Una volta ottenuto il composto versatelo nuovamente nella padella, scolate la pasta e unitela al composto per mantecare, bastano pochi secondi, spegnete il fuoco aggiungete a crudo ancora un po’ d’olio.
Impiattate e cospargete di grattugiato vegano a piacimento
Buon appetito 
Se volete mi potete trovare anche su Instagram @vegana_per_caso


Baccelli di fave ripassati

Ingredienti
1/2 kg Baccelli di fave
3 cucchiai Pomodori secchi
3 cucchiai Olive nere
Aglio
1/2 bicchiere Passata di pomodoro
1/2 bicchiere d’acqua
Olio extra vergine d’oliva
Sale
Pepe
Come si procede
Solitamente quando si fanno le fave si butta il baccello o la scorza in questo caso andiamo ad utilizzarli prendiamo i baccelli privi delle fave interne lavati e puliti avendo cura di togliere il filo. Mettete i baccelli in acqua calda e fate lessare per circa mezz’ora fino a che non diventano morbidi una volta cotti scolateli e versateli in una padella dove avete fatto soffriggere nell’olio un pochino d’aglio. Aggiungete i pomodori secchi tagliati a striscioline le olive nere tagliate a metà la passata di pomodoro l’acqua e aggiustate di sale e pepe. Continuate la cottura per circa 20 minuti con il coperchio dopo di che togliete il coperchio e fate cuocere ancora cinque minuti. A questo punto avete un contorno buono utilizzando anche i baccelli delle fave.
Io ho aggiunto in cottura anche la pelle delle fave perché per un’altra ricetta le ho dovute sgusciare ho quindi recuperato anche quelle
Buon appetito 
Se volete potete seguirmi anche su Instagram @vegana_per_caso
Oppure su YouTube Vegana per caso

Semolino dolce fritto

200g di semola
1/2 litro di latte di riso
1 limone la scorza grattugiata
4 cucchiai di zucchero semolato
pan grattato
olio per friggere
Fate bollire il latte in un pentolino, aggiugete la scorza di limone, lo zucchero e a fontana la semola sempre mescolando con la frusta, quando i composto si inizia a staccare dalla pentola è pronto !!!!! versate il composto in un piatto piano bagnato, livellate e lasciate freddare.
Una volta freddo tagliate a cubetti il semolino, passatelo nel pan grattato e friggetelo nell’olio caldo.
E’ un dolce tipico piemontese però versione vegana, spero vi piaccia, se volete il video lo trovate su Youtube Vegana per caso
Buon appetito !!!!!


Guacamole

1 Avocado
1 Limone piccolo
50g Cipolla rossa
Prezzemolo qualche foglia
Olio extra vergine d’oliva
Peperoncino
Sale
Pepe
Come si procede !!!!!!
Pulite l’avocado tagliatelo a tocchetti e mettetelo nel mixer, iniziate a frullare, dopo di che incorporate, olio, limone spremuto,peperoncino,cipolla,prezzemolo
sale e pepe, finite di frullare tutto insieme e il vostro GUACAMOLE è PRONTO !!!